comuni

comune di INTROBIO: il paese al centro della valle

comuni|

Nella «Grande illustrazione del Lombardo-Veneto» Ignazio Cantù scrive: «Fra i torrenti Acquaduna, Troggia e Pioverna signoreggia Introbbio, paese principale della valle, assai più importante che oggi, quando aveva forni fusorj e di proietti militari, pretorio, […]

comune di ESINO LARIO: la perla delle Grigne

comuni|

Dal Monte di Varenna, superato il Belvedere dal quale si domina il fascino spettacolare del Lario, si entra nella valle dell’Esino e l’ambiente cambia di colpo. «Non più lago – scrive Enzo Venini in Varenna […]

comune di DORIO: guarda il lago aggrappato alla falda del monte

comuni|

Dove incominciano le balze solatie del monte, un tempo coltivate a vigneti, sta in silente isolamento il villaggio di Dorio, guardando il lago dal quale in un lontano passato arrivarono i coloni greci mandati da […]

comune di DERVIO: il borgo, la villa, il castello

comuni|

Reminiscenze greche si legano al nome di Dervio, formato su Delfi. Dal borgo che si protende nel lago, sul promontorio creato dagli apporti alluvionali del Marrone, l’abitato si espande verso le prime propaggini boscose del […]

comune di CREMENO: fresche ombre e vette elevate

comuni|

L’ardito ponte della Vittoria ideato dal Danusso scavalca con un arco lanciato sopra un baratro di quasi centro metri la profonda valle di Cremeno unendo quest’ultimo alla frazione Maggio alla quale la Guida del Magni […]

comune di CRANDOLA VALSASSINA: un bellissimo panorama

comuni|

L’abate Antonio Stoppani, scrivendo di Margno, ci ha invitati alla piacevole passeggiata verso Crandola, «a una archibugiata» da Vegno come da sapere Paride Cattaneo Della Torre prima di dire che in questa terra «si ritrova […]

comune di CORTENOVA: borgo dal carattere industriale

comuni|

I Mornico, nobili, industri e ricchi, fiorivano in Cortenova già nel secolo XIII, come attesta Andrea Orlandi in «Le famiglie della Valsassina». Il Cattaneo Della Torre, dopo aver accennato alla chiesa dedicata ai Santi Protaso […]

comune di COLICO: origini che si perdono nella notte dei tempi

comuni|

Le origini di Colico si perdono nella notte dei tempi. Brevi note sulla sua storia sono dovute al colichese Martino Fattarelli. Intanto, perché il nome Colico? Nessuno lo sa. C’è chi vuole che derivi da […]